martedì 17 luglio 2012

Teaser Tuesday #002

Buongiorno popolo!!
Anche oggi eccomi qui con la solita rubrica del martedì, ovvero Teaser Tuesday ideata dal blog ShouldBeReading!
Questa volta sono proprio contenta di farla perchè è il teaser di un libro che mi sta piacendo molto e che voglio condividere con voi! Le regole da seguire sono semplicissime:
  • Prendete il libro che state leggendo
  • apritelo a una pagina a caso
  • trascrivete un piccolo paragrafo all'interno della pagina. 
  • fate attenzione a non fare SPOILER, ovvero a non trascrivere dettagli importanti, che potrebbero rovinare la lettura di un'ipotetico nuovo lettore.
  • concludete trascrivendo AUTORE e TITOLO del libro, cosicché a chi piace lo spezzone possa cercare il titolo o inserirlo nella wishlist.
Voi potete, nei commenti, copiare i vostri teaser tuesday, concludendo il tutto con titolo e autore del libro che state leggendo (:
Il libro che sto leggendo io è DELIRIUM di Lauren Oliver. La pagina del teaser non la so, perchè l'ho copiato in un momento di foga e mi sono dimenticata di segnarla. Mannaggia! 

E ovviamente mantengo il segreto di Grace. Sono l'unica a sapere che non è stupida, o ritardata. Non ha assolutamente niente che non va. Sono l'unica che l'abbia mai sentita parlare. Una volta che era venuta a dormire nel mio letto, la mattina molto presto mi sono svegliata, mentre le ombre della notte abbandonavano le pareti della stanza. Stava piagnucolando silenziosa nel cuscino accanto a me, e ripeteva continuamente la stessa parola, ficcandosi le coperte in bocca in modo che potessi sentirla a stento: "Mamma, mamma, mamma". Come se stesse cercando di masticarci intorno: come se la stesse soffocando nel sonno. L'avevo avvolta in un abbraccio e l'avevo stretta a me, e, dopo un tempo che mi era sembrato infinito, Grace si era stancata di quella parola e si era riaddormentata, mentre la tensione nel suo corpo lentamente di rilassava, la sua faccia calda e gonfia per le lacrime. Ecco la vera ragione per cui non parla. Tutto il resto dei vocaboli è soffocato da quell'unica parola che li sovrasta, una parola che echeggia ancora negli angoli bui della sua memoria. Mamma. Io lo so. Io me lo ricordo. Mi siedo sul letto e osservo la luce rafforzarsi sulle pareti, ascolto i versi dei gabbiani; prendo un sorso del bicchiere d'acqua accanto al mio letto. Oggi è il 2 giugno. Novantaquattro giorni. Vorrei che per Grace la cura arrivasse prima. Mi consolo pensando che un giorno anche lei subirà la procedura. Un giorno sarà salvata e il passato e tutto il suo dolore verranno resi digeribili come il cibo con cui imbocchiamo i neonati. Un giorno, verremo tutti salvati.

E' un teaser piuttosto lungo, ma siccome questo libro è pieno di citazioni che vorrei farvi leggere ve ne metto un altro, molto molto più corto.. e aspettatevi un post intero tutto per le citazioni racchiuse in questo libro! LOL

"Che cos'hai detto?" ripeto. La voce mi esce in un rauco sussurro. "Ho detto: preferisco l'oceano quando è grigio; un colore pallido, una via di mezzo. Mi ricorda quando si aspetta che stia per succedere qualcosa di bello."

Lasciatemi i vostri Teaser, su! (: 

13 commenti:

  1. Bellissimo libro, bellissima citazione, bellissimo tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me sta piacendo tantissimo questo libro **

      Elimina
  2. Aaaaah, troppo bello "Delirium"! *___*

    Ecco il mio teaser:

    Sono un assassino professionista strabico.
    Lo strabismo, all'inizio, non facilita affatto il mio lavoro. A qualunque professionista, il fatto di vedere doppio ridurrebbe della metà il numero di bersagli centrati con un'arma da lancio o un'arma da fuoco di corta gittata. Per quanto mi riguarda, con la mia instancabile malasorte, quando la deviazione oculare mi obbligò a scegliere tra due obiettivi identici, la percentuale di centri scese al quaranta o al trenta per cento dei casi.
    È frustrante vedere il coltello che con tanta cura hai fatto scivolare nella tua mano e che lanci in modo così preciso, in un movimento allo stesso tempo silenzioso e quasi bello, schiantarsi contro una parete vuota, mentre il tuo obiettivo svanisce come uno spettro, accompagnato dallo strepito vuoto del metallo che balla sul pavimento. E più imbarazzante ancora è quando l'altro obiettivo, quello di carne e ossa, si gira allora verso di te e pianta nei tuoi occhi storti uno sguardo di sconcerto, o di paura, o di sottomissione, o perfino di indignazione civica.


    ("L'assassino ipocondriaco" di Juan Jacinto Muñoz Rengel)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah ti ho appena commentato anche io nel tuo post xD
      **

      Elimina
    2. Ahah, sì, ho appena visto :D telepatia! Grazie per essere passata :)

      Elimina
  3. L'ho adorato questo libro :D Non vedo l'ora che esca il continuo (:

    RispondiElimina
  4. Anche Delirium e L'assassino ipocondrico vanno nella wishlist, che ormai è più lunga di quella per i regali chiesti a Babbo Natale in diciassette anni.

    Btw, metto anche io il mio teaser, sempre dallo stesso libro di Ammaniti, Che la festa cominci, perché non l'ho ancora finito. u.u

    "Era un caos. Gente che, digrignando i denti, cercava di infilarsi gli stivali da equitazione. Una vecchia, in debito d'ossigeno, si era arrotolata in un sari di seta viola come una trota salmonata nel Domopak. Il vicepresidente della regione Lazio, con gli scarponi coloniali più piccoli di tre numeri, avanzava come un automa imbracciando un enorme fucile. Il comico Sartoretti, mattatore indiscusso del venerdì sera di Italia 1, non riusciva a chiudersi i pantaloni alla zuava e urlava alla hostess: - Questa è una 46. Io ho una 52."

    RispondiElimina
  5. Delirium l'ho letto più di un anno fa ed è bellissimo, davvero uno di quei libri che mi hanno fatto appassionare; finale sconvolgente. Una volta terminato devi assolutamente leggere Hana che è uno spin-off su Hana appunto, dove l'autrice (sadica fino al midollo, aggiungerei) racconta quell'estate dal punto di vista della miglior amica di Lena e fa una rivelazione scioccante. E' in inglese, solo in ebook, ma già è tanto se riusciranno a pubblicare Pandemonium qui in Italia -.-''

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio davvero?
      Si ho letto che Pandemonium è piuttosto a rilento. ç__ç
      Tu lo hai lo spin-off? Mi piacerebbe leggerlo, dopo naturalmente LOL

      Elimina
  6. A rilento è un eufemismo, sto pensando di leggere anche quello in inglese
    Sì, ce l'ho, l'avevo preso qualche mese fa e devi, devi leggerlo ;)

    RispondiElimina
  7. Ho letto sull'Atelier dei Libri che lo spin-off, "Hana", uscirà in Italia in e-book dopo l'estate. Non vedo l'ora! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oddio che bella notizia *O*
      Speriamo si muovano anche con il secondo perchè io non so proprio stare senza sapere come continua LOL

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, sarò felicissima di leggerlo e rispondere :D